Mitropolis

2-La stanza dalle mille colonne

Arriviamo al pozzo dove troviamo un’uomo incappucciato seduto sul bordo ,ci dice di essere un seguace del Re dei topi, ci racconta che il burattino è tornato ma catturato dal Re ma dall’ora non è più lo stesso. Il burattino è un costrutto di uno stregone che era amico del Re. Non si può più accedere al regno dei topi dal pozzo ma dalla casa di Elbereth. Sotto la casa c’è una grande sala e e sotto di essa il regno dei topi. L’uomo ci dice di chiamarsi il Fulvio e ci mostra una cicatrice che 10 anni prima gli fece Hildric. Tutti si recano a casa di Elbereth dove vengono accolti da Gustavo il suo maggiordomo. Con l’aiuto di uno dei servi di nome Tom raggiungiamo le fognature e ci dice che ci sono cose che si muovono nel buio, con delle assi attraversiamo il fiume di delle fogne tranne Elbereth che cade dentro e decide di ritornare in casa per darsi una sistemata. Dopo un’ora anche lei passa la passerella e raggiungiamo la sala delle mille colonne , Rolly manda il suo procione in avanscoperta e ci dice che ci sono delle barricate più avanti. Deciso di proseguire veniamo fermati da un Goblin che uccide con una freccia il piccione di ,Rolly decide di dargli l’ultimo saluto chiudendo il cerchio della vita lanciandolo verso il lupo di Hildric che lo afferra e se lo mangia. Il goblin ci dice che è in atto una guerra tra i Goblin arancioni e quelli rossi , veniamo accolti dal Re dei Goblin arancioni e dopo vari tentativi riusciamo a far si che lui e il Re dei Goblin rossi facciano pace .Passati dal i due regni scendiamo dal alcune scale dove alla fine su di una parete c’è una gratta dalla quale esce dell’aria e c’e anche una porta di legno. Dalla grata esce una nube che colpisce Hildric e Teodoro, riusciti a scappare Rolly cura i colpiti.

Comments

magic75denis

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.